Il biglietto d’addio

Il biglietto d’addio

Mentre i romani sono alle prese con i regali di Natale, la madre di un giovane pianista persuade il commissario Lorizzo a riaprire le indagini sulla strana morte del figlio, frettolosamente archiviata come suicidio. Il ragazzo studiava al Giulio Cesare, lo stesso liceo frequentato dal commissario venti anni prima. Pochi giorni dopo Lorizzo si trova davanti alla morte sospetta di un altro studente impiccato nello stesso casale abbandonato alla periferia di Roma, anche lui con un biglietto d’addio, anche lui ragazzo dotato di un grande talento, anche lui troppo fragile. Il commissario non giunge a una soluzione; il questore affida il caso a un noto presentatore televisivo che, in poche ore, sembra aver inchiodato il colpevole, ma Lorizzo presto scopre che la verità è un’altra…