La storia di Pipetta

La storia di Pipetta

Illustrazioni di Mauro Boninsegni

Un giorno Gesù ritorna sulla terra e incontra un tale di nome Pipetta, il quale non lo riconosce e lo scambia per un vecchino. Gesù e Pipetta decidono di andare insieme in giro per il mondo. Il loro viaggio è scandito da molte avventure: la bugia della coratella, l’attraversamento di un ruscello, la guarigione di una fanciulla, il… miracolo di Pipetta. Alla fine le strade di Gesù e Pipetta si dividono. Ma Pipetta non se ne preoccupa, perché nel frattempo è diventato ricco e vive da gran signore. Il tempo nelle fiabe, però, passa presto, e così giunge il tempo in cui la Morte si presenta a Pipetta. Grazie a tre doni ricevuti da Gesù (un pero, una panca di legno e un mazzo di carte), Pipetta riesce a gabbare la Morte per tre volte, prima di accettare di farsi accompagnare nell’aldilà. Rifiutato in Paradiso e scacciato dall’Inferno, Pipetta finisce in Purgatorio.

La Storia di Pipetta è una fiaba che ha avuto una grande fortuna. Essa fa la sua comparsa in Italia, in forma letteraria, fin dal 1525, ispirata da un libriccino popolare francese. Nelle sue innumerevoli varianti, essa è stata motivo d’ispirazione per attori di teatro, burattinai e cantastorie.

Calendario eventi

Potrebbe interessarti anche...