Agata Rapisardi

Agata Rapisardi

Agata Rapisardi cresce in Alto Adige. All’età di dodici anni pubblica per la prima volta una sua poesia su un quotidiano locale. È scrittrice e poetessa. Da tempo impegnata sul fronte dell’ecologia, ha perfezionato negli anni gli studi sull’umanesimo e sulla psicologia sociale del nostro secolo. È partecipe attiva del disagio spirituale di un’epoca incerta, che con rinnovata radicalità ha posto interrogativi da sempre in attesa di risposta. Sensibile in particolare alla condizione femminile, ha ideato e realizzato per la RAI Regionale diverse trasmissioni dedicate alle problematiche e all’importanza dell’informazione sulla donna. Ha vinto premi nazionali e internazionali di poesia. Ha tenuto conferenze in varie sedi nazionali. Tra le sue pubblicazioni: Luci Rosse, Ponte nuovo 1983; Moglie per forza madre per diritto, Publiprint 1993; Ho incontrato una strega, Edizioni Aradia 2009; Karma e vita: viaggio dell’anima, UNI Service 2010; Misteri, UNI Service 2010; Un caso di stalking, UNI Service 2011.

 

Con il libro "Diario di guerra" l'autrice si è classificata prima nella sezione “Autori Locali” del Premio letterario "Alto Adige. Autori da scoprire" – 5a edizione, indetto dalla Provincia Autonoma di Bolzano – Dipartimento alla Cultura italiana.

Altre notizie