Saragei Antonini

Saragei Antonini

Saragei Antonini è nata a Catania nel 1973, città dove vive e lavora.

Nel 2000 pubblica la raccolta di poesie ”Il cerino soggetto” (La Vita Felice, 1° premio ex aequo Edda Squassabia, I edizione);

nel 2004 "L’inverno apre un ombrello in casa” (Prova d’Autore, 3° premio ex aequo Città di Marineo, 2005);

nel 2010 "Sotto i capelli una nave” (Forme Libere, 3° premio Angelo Majorana, 2013);

nel 2013 "Egregio signor Tanto” (CFR, 3° premio “Pietro Mignosi” X edizione; menzione d'onore al Premio "Va Pensiero" 2017 e al Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti 2017);

nell'aprile 2017 pubblica con la casa editrice Forme Libere "La passione secondo" ( menzione di merito al concorso Bologna in Lettere – Dislivelli – Premio di poesia contemporanea per opere edite e inedite - IV edizione; opera segnalata al Premio Umbertide XXV Aprile, 2019).

Nel 2016, menzione di merito nella sezione inediti al Premio Don Luigi Di Liegro VII edizione.

Con la silloge in dialetto "Ddabbànna", le viene assegnato il 2° premio al Concorso di Poesia e Narrativa "Poesia Onesta" e la segnalazione al Premio Guido Gozzano, 2016. 

Nel 2017 con la silloge "Tocchiamo legno" riceve il 3° premio al Concorso "Poesia Onesta" XII edizione.

Si è classificata tra i finalisti al Premio David Maria Turoldo 2011; al Premio Fortini 2012;  al Premio Gozzano 2018. 

Nel 2018 con la poesia " U chiòvu " le viene assegnato il Premio Nazionale Giuseppe Malattia della Vallata di Barcis - XXXI edizione. Finalista al Premio Alda Merini 2018/2019, con menzione di merito nella sezione inediti; è tra i segnalati con l’inedito al Premio Bologna in Lettere - Dislivelli - V edizione, 2019; alla X edizione del Premio Don Luigi Di Liegro le viene assegnato il 3° premio ex-aequo per l'inedito. 

Sue poesie sono presenti in antologie e riviste in Italia e all’estero.

Rassegna stampa

Calendario eventi